Domanda 6:”Il Presidente risponde”

Si è scelto di fare una sperimentazione di tipo regionale soprattutto in quelle zone dove la malattia ha avuto una maggiore incidenza. La strategia che si sta utilizzando in questa fase è quella di arrivare in tempi rapidi al dosaggio degli anticorpi attraverso il test sierologico per capire quali sono i pazienti che hanno sviluppato la malattia e che quindi possono essere eventualmente donatori di plasma per ricavarne gli anticorpi. È una soluzione TEMPORANEA tampone, non può essere una strategia terapeutica da utilizzare in tutti i malati comunque e sempre, e si basa sulla presenza di un alto quantitativo di anticorpi anticoronavirus prodotti dall’ organismo nella fase della malattia e quindi reperibili in soggetti che siano guariti.
La donazione di sangue iperimmune, non è esente dalle regole che conosciamo noi per i donatori che devono donare il plasma a scopo di donazione di plasmaferesi per la produzione di farmaci plasmaderivati. Il Centro Nazionale Sangue insieme al Ministero ha dichiarato che esistono gli stessi standard di qualità e gli stessi standard di valutazione del donatore che esistono per i donatori di sangue.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...